San Costantino Albanese

Furto legna in Parco Pollino, un arresto

Ha tagliato, senza alcuna autorizzazione, circa 10 quintali di legna di faggio in un'area ricadente nel perimetro del Parco nazionale del Pollino. Un uomo di Lungro è stato arrestato dai Carabinieri Forestale con l'accusa di furto. Fermato per un controllo, mentre era a bordo della sua utilitaria carica all'inverosimile di materiale legnoso in tronchi, l'uomo ha riferito ai carabinieri forestali di non conoscere la proprietà all'interno della quale aveva effettuato il taglio. Condotti dall'uomo nella zona boschiva, in località Palmenta nel comune di Saracena, all'interno dell'area protetta, i militari hanno proceduto alla comparazione delle ceppaie recise che sono risultate della stessa specie di quelle che si trovavano all'interno dell'autovettura.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie